Forconi. L'ipotesi di un regia della Mafia per il controllo del business dei rifiuti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Forconi. L'ipotesi di un regia della Mafia per il controllo del business dei rifiuti
Notizie | GR24

Forconi. L'ipotesi di un regia della Mafia per il controllo del business dei rifiuti

Mauro Vanetti, attivista di Collettivo anti Slot

Audiostrip:
  • GR24 Forconi. L'ipotesi di un regia della Mafia per il controllo del business dei rifiuti
    Rating:

C'è una regia occulta nelle proteste del cosiddetto movimento dei forconi. Lo dice Mauro Vanetti, attivista di Collettivo anti Slot, un movimento di Pavia che lotta contro le infiltrazioni mafiose intervistato da Valentina Furlanetto. "Trasporto unito - dice Vanetti - è una piccola organizzazione dell'autotrasporto che ha fatto una battaglia molto forte per l'eliminazione del SISTRI, il sistema informatico obbligatorio molto utile per il tracciamento dei rifiuti, molto utile per la lotta alle ecomafie. La proposta che fa Trasporto Unito di abolire totalmente il SISTRI e ogni sistema di tracciamento dei rifiuti va negli interessi delle mafie. Ed è inquietante che questa organizzazione abbia fomentato i blocchi stradali del 2012 e infatti nel giugno 2012 il SISTRI è stato sospeso per un anno. Il primo ottobre è stato riattivato un SISTRI bis e guarda caso sono ripartiti i blocchi stradali. I collegamenti fra questi movimenti che sono nati in Sicilia l'anno scorso e quest'anno si stanno diffondendo in alcune zone di penetrazione della mafia al nord come Grugliasco credo che debba suscitare qualche preoccupazione in chi è attento alla penetrazione mafiosa. Chi ha l'interesse perchè il sistema dei rifiuti continui a non essere tenuto sotto controllo e in generale la logistica, che è un terremo delicato per le organizzazioni criminali in Italia, ha tutte le risorse economiche e le capacità organizzative per soffiare sul fuoco e incoraggiare dei movimenti di protesta che si saldano con con un disagio sociale reale con alcune categorie''. Valentina Furlanetto

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti