Fabio De Luigi: "Riusciremo a smontare lo stereotipo del padre incapace!" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Fabio De Luigi: "Riusciremo a smontare lo stereotipo del padre incapace!"
Notizie | I Padrieterni

Fabio De Luigi: "Riusciremo a smontare lo stereotipo del padre incapace!"

"Viviamo in un'epoca in cui i ruoli del padre e della madre stanno diventando interscambiabili. Certo, ci sono ancora tantissimi casi in cui la mamma è a casa e si occupa totalmente dei figli, mentre il papà lavora e non ha molte occasioni per stare con loro e conoscerli. Il film rappresenta un po' uno stereotipo e forse anche una leggenda metropolitana, quella cioè che i padri siano totalmente incapaci di accudire la prole. Lo dico da papà che cucina, accompagna a scuola e che fa ciò che c'è da fare. Sono conquiste che, come uomini, riusciremo a fare, per una volta tocca a noi smentire un pregiudizio e dovremmo riuscire a ribaltare questo percepito delle donne nei nostri confronti". Matteo Bussola e Federico Taddia, conduttori de "I Padrieterni", intervistano Fabio De Luigi, protagonista di "10 giorni senza mamma", l'ultimo film di Alessandro Veronesi, in cui l'attore interpreta un padre alle prese con la gestione della casa, mentre la moglie è in vacanza.

Rating:

Guarda ultime puntate
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti