Caso Battisti. Il Brasile cambia strategia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Caso Battisti. Il Brasile cambia strategia
Notizie | GR24

Caso Battisti. Il Brasile cambia strategia

di Daniele Biacchessi

Audiostrip:
  • GR24 Caso Battisti. Il Brasile cambia strategia
    Rating:

Sul caso di Cesare Battisti si registra un evidente cambio di strategia politica e giudiziaria del presidente Tenem rispetto ai suoi predecessori, in particolare a Inacio Lula da Silva.
La possibile revoca dell'asilo politico a Battisti e l'imminente decisione del Supremo Tribunale federale potrebbe dunque accelerare l'estradizione dal Brasile all'Italia. Ma l'ultima parola spetta proprio al Supremo tribunale federale che deve accettare o respingere il riconoscimento dell'habeas corpus (l'istituto giuridico a tutela delle libertà individuali), invocato dai legali di Battisti lo scorso settembre, quando l'Italia era tornata alla carica con la nuova richiesta di estradizione.
E qui sta il punto e il cambio di strategia di Tenem.
Se Luis Fux, il magistrato dell'alta corte titolare del caso Battisti, prendesse tempo, nel giro di pochi giorni l'ufficio legale della presidenza lo scavalcherebbe rendendo inevitabile l'estradizione di Battisti verso l'Italia.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti