Agromafie, il business sfiora i 22 miliardi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Agromafie, il business sfiora i 22 miliardi
Notizie | GR24

Agromafie, il business sfiora i 22 miliardi

di Teresa Trillò

Agricoltura e agroalimentare attraggono sempre piu le mafie, tanto che lo scorso anno il volume d'affari complessivo ha raggiunto 21,8 miliardi, mettendo a segno un balzo del 30%. Una stima, rileva la Coldiretti nel quinto rapporto sulle agromafie, "largamente approssimativa per difetto, perché restano inevitabilmente fuori i proventi derivanti da operazioni condotte estero su estero dalle organizzazioni criminali, gli investimenti effettuati in diverse parti del mondo, le attività speculative" create attraverso i fondi di investimento operanti nelle diverse piazze finanziarie, il trasferimento formalmente legale di fondi attraverso i money transfer in collaborazione con fiduciarie anonime e la cosdidetta banca di tramitazione, che veicola il denaro verso la sua destinazione finale. Le cosche, da Messina Denaro ai Casalesi, sottolinea il rapporto, si dividono il business della tavola mettendo le mani sui prodotti simbolo del made in Italy dalla mozzarella di bufala, a olio extravergine, pane, pizza.

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:
E c'è anche chi controlla la ristorazione addirittura con catene di franchising, tanto che lo scorso maggio i carabinieri a Roma hanno sequestrato beni per 80 milioni di euro tra bar, ristoranti e quattro pizzerie a quattro imprenditori, ritenuti coinvolti in traffici gestiti dalla camorra napoletana. Tutti locali aperti in pieno centro. Le agromafie, secondo Coldiretti, sono concentrate soprattutto nel Mezzogiorno ma si stanno spostando anche a Nord: fra le province sul podio spiccano Reggio Calabria, Genova e Verona. Piaga del settore, inoltre, è il caporalato che sporca anche un piatto straniero su 5, dal riso asiatico alle conserve cinesi, dall'ortofrutta sudamericana a quella africana in vendita nei supermercati.

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:



Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti