Nelle case italiane si sprecano alimenti per un valore di 12 miliardi. Lo rivelano i dati diffusi nella 6^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Nelle case italiane si sprecano alimenti per un valore di 12 miliardi. Lo rivelano i dati diffusi nella 6^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco
Notizie | GR24

Nelle case italiane si sprecano alimenti per un valore di 12 miliardi. Lo rivelano i dati diffusi nella 6^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco

di Adriana Fracchia

Lo spreco alimentare in Italia vale lo 0,88% del Pil, ovvero oltre 15 miliardi. E quasi l'80% del cibo viene gettato tra le mura domestiche, per un valore che sfiora i 12 miliardi. E' quanto emerge dai dati diffusi nella 6^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, nella sede FAO di Roma, dal progetto 60 Sei ZERO dell'Università di Bologna con il Ministero dell'Ambiente e la campagna Spreco Zero di Last Minute Market, che compie nel 2019 i suoi primi vent'anni di attività.

Rating:
Frutta e verdura, latticini e pane sono fra gli alimenti che vengono gettati più di frequente, perché più deperibili. E la cosa più assurda è che paghiamo anche una tassa per smaltire i rifiuti che produciamo con lo spreco. Più di 7 italiani su 10 ritengono che la via da percorrere per ridurlo sia quella dell'educazione alimentare. Anche per Andrea Segrè, fondatore e presidente di Last Minute Market e promotore della Campagna Spreco Zero il quale ci ha detto che "inserire l'educazione alimentare nei programmi scolastici, a partire dalla scuole primarie, diventa fondamentale. I nostri bambini devono imparare che il cibo ha valore e che non va sprecato". E tutti possiamo dare il nostro contributo acquistando solo ciò che ci serve realmente, scegliendo alimenti locali e di stagione, e consultando etichette e scadenze.
Rating:

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Le ultime puntate

Scarica i podcast più recenti